Promotori

Competenza ed Esperienza

SPAXS si propone di creare valore per i suoi azionisti facendo leva sulle competenze e le esperienze dei suoi promotori, andando a soddisfare bisogni di mercato oggi solo parzialmente soddisfatti e interpretando al meglio le caratteristiche peculiari delle SPAC come strumento di investimento.
I promotori di SPAXS porteranno alla società le loro competenze e le loro esperienze attraverso un loro ruolo attivo nella gestione. Il loro track record fa prevedere che sapranno raccogliere intorno al progetto imprenditoriale di SPAXS alcuni dei migliori talenti disponibili sul mercato.

Corrado
Passera

Promotore

Nato a Como nel 1954, si laurea alla facoltà di Economia Aziendale dell’Università Bocconi di Milano nel 1977.
Tra il 1978 e il 1980 consegue il Master in Business Administration presso la Wharton School di Philadelphia.

Il suo percorso professionale inizia nel 1980, quando entra in McKinsey occupandosi in Italia e all’estero di riorganizzazione e rilancio di aziende bancarie, assicurative e di servizi. Nel 1985 entra in CIR e nel 1988 ne diventa direttore generale. Tra il 1990 e il 1992 è prima direttore generale del Gruppo Mondadori e poi CEO del Gruppo Espresso-Repubblica. Nel 1992 diventa co-amministratore delegato del Gruppo Olivetti che si trasforma in quel periodo da azienda informatica tradizionale ad azienda ICT (Omnitel, Infostrada). Nel 1996 è nominato CEO di Banco Ambroveneto che dirige fino alla fusione con Cariplo. Nel 1998 viene chiamato in Poste Italiane come CEO e guida il risanamento della parte postale e la trasformazione dell’azienda in uno dei principali operatori italiani di servizi finanziari (Banco Posta, Poste Vita). Dal 2002 è CEO di IntesaBci, il gruppo bancario risultante dalla fusione di Banca Intesa e Banca Commerciale Italiana e nell’estate 2006 contribuisce alla fusione tra Banca Intesa e San Paolo IMI, che darà vita a Intesa Sanpaolo, di cui poi diventa CEO.

Nel novembre 2011 accetta di entrare nel Governo Monti in qualità di Ministro dello Sviluppo economico e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, incarico che terminerà nel 2013 con la fine della legislatura.

Dedica l’anno sabbatico alla creazione di Italia Unica, un think-tank di esperti nei principali settori della vita economica e sociale. L’obiettivo è lo sviluppo di un grande progetto di rilancio del Paese che viene sintetizzato nel saggio di successo “IO SIAMO” (editore Rizzoli). In particolare si dedica dal giugno 2015 a un progetto di ulteriore rilancio di Milano in vista delle elezioni amministrative, pur decidendo, alla fine, di non candidarsi come Sindaco. Nel 2016 ha pubblicato il suo secondo libro “Ricomincio da 5”.

Ha recentemente promosso SPAXS SpA della quale è Presidente Esecutivo. I 600 milioni di euro raccolti, che ne fanno una delle più grandi spac europee, sono destinati a creare una banca, di cui sarà Amministratore Delegato, fortemente innovativa dedicata alle medie e piccole imprese con potenziale e al settore dei corporate NPL. La banca servirà famiglie e imprese attraverso una piattaforma digitale con tecnologia di ultimissima generazione.

È stato parte di consigli di amministrazione di altre società quotate (tra cui Finmeccanica e Credit Agricole a Parigi) e di istituzioni non profit italiane e internazionali (tra cui Università Bocconi, Scuola Normale Superiore di Pisa, Fondazione Teatro alla Scala, Fondazione Cini, International Business Council del World Economic Forum, International Institute of Finance a Washington).

Nel 2010 ha costituito Encyclomedia Publishers per completare e valorizzare un progetto editoriale condiviso per oltre vent’anni con Umberto Eco che ha dato vita alla prima “Storia della Civiltà Europea” di alta qualità ideato per i nuovi media digitali.

È stato insignito dell’onorificienza di Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica nel 2006. E’ sposato con Giovanna Salza e ha cinque figli, Sofia, Luigi, Luce, Giovanni ed Eugenia.

Andrea
Clamer

Promotore

Nato a Milano nel 1977, si laurea alla facoltà di Economia e Commercio presso l’università di Pavia nel marzo 2002. Tra il 2004 e il 2005 completa un MBA presso la SDA Bocconi School of Management di Milano, con un “Exchange Program” presso ESADE Business School.

Il suo percorso professionale inizia presso SAP Italia, svolgendo attività di consulenza nel settore assicurativo.

Nel 2006 entra nella società Deloitte Consulting in qualità di Senior Consultant, svolgendo attività di consulenza presso principali istituzioni finanziarie (banche ed assicurazioni) in relazione prevalentemente a tematiche di natura organizzativa, rischio e capital allocation.

Nel 2008 viene chiamato in Toscana Finanza, dove assume il ruolo di Responsabile Nuovi Mercati, maturando una solida esperienza nella valutazione e nella gestione di portafogli di crediti deteriorati e di altri asset illiquidi ed occupandosi della gestione del personale dell’intera azienda.

In seguito all’acquisizione di Toscana Finanza da parte di Banca IFIS Spa, viene chiamato a ricoprire il ruolo di Responsabile dell’Area Non Performing Loan (NPL), supervisionando l’acquisizione di portafogli NPL. Sotto la sua responsabilità sono stati acquisiti oltre 10 miliardi di crediti non performing. In qualità di responsabile della Divisione NPL, ha anche coordinato lo sviluppo della piattaforma di servicing.

Nel 2016 consegue il diploma in Strategic Management in Banking presso la Business School INSEAD, consolidando le sue conoscenze in ambito bancario.

Nel novembre 2016 viene nominato membro non esecutivo del Consiglio di Amministrazione di Interbanca Spa, su proposta del socio di maggioranza Banca IFIS.

Nel gennaio 2018 intraprende un nuovo progetto professionale, volto alla realizzazione di SPAXS Spa, la più grande SPAC italiana. Oltre ad essere uno dei promotori di SPAXS, ricoprirà il ruolo di Responsabile della divisione NPL della nuova banca.

E’ sposato con Deborah e ha 2 figli, Lorenzo e Matteo.