Comunicato stampa

ILLIMITY AL FIANCO DI OWL DEL GRUPPO TAS CON FINANZIAMENTO PER €15 MILIONI

Milano, 21 dicembre 2018 – SPAXS S.p.A. annuncia il perfezionamento da parte della banca controllata – la futura illimity, oggi Banca Interprovinciale S.p.A. – di una operazione di finanziamento di Euro 15 milioni alla società OWL, holding di controllo del gruppo TAS.
Quotato in Borsa Italiana dal 2000, il gruppo è specializzato in soluzioni software per la monetica, i sistemi di pagamento e i mercati finanziari.
Il finanziamento erogato da illimity consentirà al gruppo di concludere il proprio percorso di risanamento e getta le basi per il futuro sviluppo attraverso sia la crescita organica sia la possibilità di aggregare realtà minori in un settore in rapida evoluzione.
Corrado Passera, Presidente Esecutivo di SPAXS e Amministratore Delegato della nuova Banca, ha dichiarato: “In pochi mesi abbiamo costituito una squadra con i migliori professionisti ed expertise di settore ed iniziata l’operatività nei diversi segmenti di business in cui si articola la Divisione PMI – turnaround, crossover, factoring. Sono già state valutate numerose operazioni e con questa transazione si dimostra l’impegno concreto e l’ambizione di illimity di affermarsi come operatore primario a sostegno del rilancio delle imprese italiane.”

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
Silvia Benzi
[email protected]
cell. +39 349 7846537
www.spaxs.it

Ufficio stampa: Ad Hoc Communication Advisors
Mario Pellegatta +39 335.303624 [email protected]
Sara Balzarotti +39 335.1415584 [email protected]

Nomad: Banca IMI S.p.A.
[email protected]

Scarica il comunicato stampa completo da qui

Il presente comunicato stampa non è per pubblicazione o distribuzione, direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Il presente comunicato stampa non è un’offerta di vendita di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Gli strumenti finanziari ai quali si fa riferimento nel presente comunicato non sono stati, e non saranno, registrati ai sensi dello United States Securities Act del 1933, come modificato, e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America, salvo che nel rispetto di un’esenzione che risulti applicabile. Non si sta effettuando alcuna offerta pubblica di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America o in altre giurisdizioni.