Comunicato stampa

COMUNICAZIONE AI SENSI DELL’ARTICOLO 17 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI AIM ITALIA

Milano, 01 ottobre 2018 – SPAXS S.p.A., ai sensi dell’articolo 17 del Regolamento Emittenti AIM Italia, rende noto che alla data odierna, a seguito dell’avvenuta esecuzione dell’aumento di capitale di SPAXS mediante emissione di n. 981.144 nuove azioni ordinarie SPAXS e degli effetti diluitivi dal medesimo derivanti, sulla base delle comunicazioni ricevute, gli azionisti che detengono una partecipazione pari ad almeno il 5% del capitale sociale con diritto di voto di SPAXS (c.d. “azionisti significativi”) risultano essere i seguenti:

Azionista % sul capitale sociale con diritto di voto
SDP RAIF - Genesis (1) 8,20%
AMC Metis S.a.r.l.(2) 7,54%
Tensile-Metis Holdings S.a.r.l.(3) 6,07%
Kairos Partners SGR S.p.A. 5,88%

(1) Fondo di investimento della società SDP Capital Management Ltd.
(2) Società controllata da Atlas Merchant Capital Fund LP.
(3) Società controllata da Tensile Capital Management LLC.

Sulla base delle comunicazioni ricevute da SPAXS ai sensi della disciplina applicabile, non risultano altri azionisti, al di fuori di quelli sopra evidenziati, con una partecipazione pari o superiore al 5% del capitale sociale con diritto di voto.

Ai sensi dell’articolo 26 del Regolamento Emittenti AIM Italia, i nominativi degli azionisti significativi di SPAXS sono altresì indicati sul sito internet della medesima www.spaxs.it alla sezione “Investor relations/Capitale sociale e azionario”.

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
Silvia Benzi
[email protected]
cell. +39 349 7846537
www.spaxs.it

Ufficio stampa: Ad Hoc Communication Advisors
Mario Pellegatta +39 335.303624 [email protected]
Sara Balzarotti +39 335.1415584 [email protected]

Nomad: Banca IMI S.p.A.
[email protected]

Scarica il comunicato stampa completo da qui

Il presente comunicato stampa non è per pubblicazione o distribuzione, direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Il presente comunicato stampa non è un’offerta di vendita di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Gli strumenti finanziari ai quali si fa riferimento nel presente comunicato non sono stati, e non saranno, registrati ai sensi dello United States Securities Act del 1933, come modificato, e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America, salvo che nel rispetto di un’esenzione che risulti applicabile. Non si sta effettuando alcuna offerta pubblica di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America o in altre giurisdizioni.