Comunicato stampa

APPROVATO IL PROGETTO DI FUSIONE INVERSA TRA SPAXS S.P.A. E BANCA INTERPROVINCIALE S.P.A. CHE PORTA ALLA NASCITA DI ILLIMITY

Milano, 31 ottobre 2018 – I Consigli di Amministrazione di SPAXS S.p.A. e di Banca Interprovinciale S.p.A. hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione inversa di SPAXS in Banca Interprovinciale ai sensi dell’articolo 2501-ter e ss. codice civile.

Contestualmente, gli Organi Amministrativi delle due società hanno approvato l’invio a Banca d’Italia dell’Istanza per l’approvazione della fusione stessa.

La piena integrazione tra SPAXS e Banca Interprovinciale porterà alla scomparsa del veicolo spac, promosso allo scopo di dare vita a un nuovo modello di banca fortemente innovativa e specializzata la cui denominazione, al completamento della prospettata fusione, sarà illimity.

Si ricorda che, come previsto dal piano strategico 2018-2023 presentato al mercato il 20 luglio 2018, la fusione completerà il processo di Business Combination iniziato lo scorso aprile con la sottoscrizione dell’accordo finalizzato all’acquisto di circa il 99,2% del capitale sociale della Banca, operazione approvata dall’Assemblea di SPAXS dell’8 agosto scorso e perfezionata lo scorso 20 settembre.

Al completamento della fusione, verranno messe a disposizione di illimity tutte le risorse raccolte da SPAXS lo scorso gennaio in sede di collocamento e conseguente quotazione all’AIM Italia. Come già reso noto, è altresì prevista la quotazione al MTA di Borsa Italiana di illimity, società risultante dalla suddetta fusione, al ricorrere delle condizioni e con i tempi tecnici necessari di cui sarà data informativa al mercato.

Corrado Passera, Amministratore Delegato della futura illimity, oggi Banca Interprovinciale S.p.A., ha commentato:

Con la fusione e la quotazione completeremo il progetto SPAXS che, dopo essere stato avviato a gennaio con la raccolta di 600 milioni di euro di capitale, si è poco dopo concretizzato con la selezione di Banca Interprovinciale come target della Business Combination. L’operazione è stata approvata a grande maggioranza dai nostri azionisti e ora puntiamo a completare la fusione tra SPAXS e la Banca e a quotare illimity sull’MTA in linea con le tempistiche del nostro piano”.

La Società provvederà a rendere disponibile la documentazione di legge relativa al progetto di fusione nelle tempistiche previste dalla normativa.

Per ulteriori informazioni:

Investor Relations
Silvia Benzi
[email protected]
cell. +39 349 7846537
www.spaxs.it

Ufficio stampa: Ad Hoc Communication Advisors
Mario Pellegatta +39 335.303624 [email protected]
Sara Balzarotti +39 335.1415584 [email protected]

Nomad: Banca IMI S.p.A.
[email protected]

Scarica il comunicato stampa completo da qui

Il presente comunicato stampa non è per pubblicazione o distribuzione, direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Il presente comunicato stampa non è un’offerta di vendita di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America, Australia, Canada e Giappone. Gli strumenti finanziari ai quali si fa riferimento nel presente comunicato non sono stati, e non saranno, registrati ai sensi dello United States Securities Act del 1933, come modificato, e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti d’America, salvo che nel rispetto di un’esenzione che risulti applicabile. Non si sta effettuando alcuna offerta pubblica di strumenti finanziari negli Stati Uniti d’America o in altre giurisdizioni.